Raggiungere un obiettivo, nella maggior parte delle situazioni, è un percorso complesso.

Ognuno di noi ha sogni, desideri, traguardi da raggiungere ma trasformarli in obiettivi concreti e realizzarli davvero è spesso una vera e propria impresa.

Raggiungere un obiettivo richiede tempo, energie, focalizzazione, costanza e tanti altri fattori che influenzano il nostro percorso verso il traguardo.

Se sei qui, sono sicuro che vuoi fare chiarezza su come raggiungere i tuoi obiettivi senza perdere motivazione ed impiegando al meglio il tuo tempo.

Continuando a leggere scoprirai 3 semplici passi per avere successo e realizzare i tuoi obiettivi tratti dal mio modello di Performance Management con l’utilizzo avanzato di Neuroscienze, Matematica e Coaching.

Raggiungere un obiettivo: perché è importante non mollare, ma partire col piede giusto

C’è una frase di Seneca che mi ha sempre ispirato: «non esiste vento favorevole per un marinaio che non sa dove andare».

Ho sempre collegato questa frase al raggiungere obiettivi: ognuno di noi è infatti un marinaio nel mare della vita e – se sa dove andare – può sfruttare ogni (e)vento a suo favore.

Se però non ci sono obiettivi da raggiungere nella vita e non sappiamo dove andare, il nostro navigare sarà tutt’altro che facile, senza contare che la maggior parte delle persone fissa un obiettivo ma si ferma molto prima di raggiungerlo.

Questo accade per tanti motivi, ma quello che mi interessa di più è darti indicazioni su come puoi raggiungere un obiettivo senza perdere la motivazione e forse sai già – da marinaio esperto –  perché è importante non mollare, ma soprattutto partire col piede giusto.

La differenza tra obiettivo e risultato

Entriamo subito nel vivo chiarendo un concetto importante ovvero la differenza tra obiettivo e risultato.

Se chiedi ad una persona qual è il suo obiettivo, nella maggior parte dei casi non saprà cosa risponderti o ti dirà “vivere felice”, “avere una famiglia”, “voglio fare soldi”, “godermi la vita”, “viaggiare”.

Anche se tante persone li chiamano “obiettivi”, dal mio punto di vista gli obiettivi sono qualcosa di molto diverso da queste risposte.

Un obiettivo è una stima, una valutazione approssimativa di ciò che si ottiene in un dato  tempo.

Un risultato, invece, è la misurazione oggettiva di ciò che si ottiene in un dato tempo.

Quale dei due pensi sia più preciso tra obiettivo e risultato?

Risposta: il risultato.

Non so se riesci già ad immaginare quanto puoi essere più preciso ed efficace se adotti una strategia di settaggio degli obiettivi a partire dai risultati: è la strategia che usano i miei clienti di maggior successo che non solo non mollano, ma partono col piede giusto ed arrivano fino in fondo!

Ecco, con questa indicazione ti ho appena anticipato il primo dei 3 passi che puoi fare subito per avere successo e perseguire un obiettivo senza perdere motivazione: vediamo come mettere in pratica ed integrarlo con gli altri due passi.

Raggiungere un obiettivo: 3 passi per avere successo

Passo 1. Tieni sempre ben chiara la differenza tra obiettivi e risultati di cui ti ho appena parlato.

Un esempio pratico: nota quanto è grande la differenza tra l’obiettivo “voglio fare soldi” e “Io voglio aumentare del 20% i miei guadagni netti acquisendo 3 nuovi clienti entro il 31 dicembre 2022”.

Il primo obiettivo è molto vago, il secondo è preciso e devi sapere che maggiore è la precisione, migliore sarà la nostra efficacia quando entriamo in azione.

Passo 2. Questo è direttamente collegato al passo precedente: partendo dai risultati, descrivi ciò che vuoi ottenere usando le 3 variabili del mio metodo N.A.T.:

Numeri: 20% guadagni e clienti

Attributi: netti (guadagni) e nuovi (clienti)

Tempo: entro il 31 dicembre 2022

In questo modo ottieni una sintesi degli aspetti soggettivi (attributi) ed oggettivi (numeri e tempo) dei risultati.

Applica il metodo N.A.T. anche ad uno solo dei tuoi obiettivi per verificare da subito l’efficacia e l’efficienza.

Passo 3. Gestione delle attività: organizza ciò che fai in sessioni di 21 minuti.

Potresti già conoscere la Teoria 21 Minuti che ho elaborato a partire dalle recenti scoperte delle Neuroscienze, in ogni caso l’importante è che tu sperimenti il “fare le cose” in 21 minuti.

Ecco quindi i 3 passi per raggiungere gli obiettivi ed entrare in azione senza perdere la motivazione: sarebbe interessante sapere che miglioramenti otterrai mettendoli in pratica e ti chiedo pertanto di condividere la tua esperienza nei commenti.

Ho anche pensato ad un bonus su come raggiungere gli obiettivi prefissati, lo trovi nelle prossime righe.

Raggiungere un obiettivo: un bonus ed uno strumento professionale

Bene, ricapitoliamo velocemente i 3 passi fatti finora per raggiungere obiettivi.

  1. Occhio alla differenza tra obiettivo e risultato
  2. Descrivi i tuoi risultati col metodo N.A.T.: numeri, attributi e tempo
  3. Fai sessioni di 21 minuti

A questi 3 passi voglio aggiungere un bonus che fa una grande differenza: focalizzati sui risultati che sono sotto il tuo controllo.

Riprendo l’esempio dell’obiettivo: “io voglio acquisire 3 nuovi clienti entro il 31 dicembre 2022, aumentando così del 20% i miei guadagni netti”.

Acquisire 3 nuovi clienti è sotto il tuo controllo? No, perché non puoi decidere al posto loro!

Qual è – invece – il risultato più vicino ad acquisire 3 nuovi clienti, che è sotto il tuo controllo? Contattare 90 aziende in target con i tuoi servizi!

Quando riesci a portare il tuo focus su ciò che è sotto il tuo controllo accade che:

non perdi la motivazione, ma sei determinato a raggiungere l’obiettivo e puoi anche entrare in uno stato di flow

provi una sensazione di piacere e soddisfazione perché senti l’obiettivo a portata di mano e quando lo raggiungi ti senti pronto per sfide più importanti

Se questi passi semplici per avere successo ti sono stati utili, puoi approfondire tutto ciò che ha a che fare con “come raggiungere un obiettivo” con uno strumento professionale che ho creato.

Si chiama Efficienda ed è lo strumento professionale di Performance Management in formato libro-agenda realizzato per darti un anno di 13 mesi e per liberare 1 ora al giorno aumentando la tua efficacia ed efficienza mentre raggiungi gli obiettivi nella vita.

Ad maiora

Dr Roberto Castaldo